Non vi fanno schifo?

Berlusconi ha vinto: 314 nominati non eletti in Parlamento hanno votato contro la sfiducia, altri 311 nominati non eletti hanno votato a favore.
Ma cos’è diventato ormai il Parlamento italiano? Direi che un circo ha maggiore serietà, un’osteria ha maggiore compostezza, un bordello ha maggiore dignità. Sì, perché c’è una sottile differenza tra una puttana e un “onorevole”: la puttana a una certa ora stacca, smette di vendersi. In Parlamento non è affatto raro assistere ad improvvisi cambi di schieramento, dall’uno e dall’altro indifferentemente.

Da circa 15 anni, la storia si è sempre ripetuta ed è da altrettanti anni che l’Italia è sostanzialmente divisa in due categorie. Ci sono quelli che credono alla favola di Berlusconi come l’uomo che si è fatto da sé, il signore incontrastato del libero mercato, l’unico mezzo per opporsi al comunismo in Italia, il salvatore dei valori della famiglia e della Chiesa, il paladino della libertà, l’orgoglio di questa nazione a livello internazionale. Dall’altra parte ci sono le persone, sia di destra che di sinistra, con un minimo di cervello, un leggero senso critico e una discreta capacità di aprire gli occhi, che pensano che Berlusconi sia solo un pagliaccio, un anziano signore che spara cazzate a raffica, praticamente ogni volta che apre la bocca.

Ma oggi ha vinto lui. Due astenuti e due “onorevoli” acquistati in extremis durante i saldi prenatalizi gli permetteranno di governare ancora questo paese ancora per un po’, almeno fino a quando lo showman di turno non sarà in tournée, o la velina non avrà il corso di yoga in un giorno in cui si vota.

Dunque largo ai festeggiamenti: la democrazia dei nominati non eletti ha vinto. Oggi è tutto un dare pacche sulle spalle, carezze sul collo, respirare quell’atmosfera da ritrovo di vecchi amici di una volta, ascoltare urla da mercanti, vedere gente che butta nel cesso 40 anni di battaglie politiche. Ma non vi fanno un po’ schifo?

Personalmente vedo come unica possibilità di salvarsi la faccia quello di ritirarsi, tutti.
La storia, si sa, non fa sconti. E prima o poi verrà il giorno in cui darà un giudizio a questa classe politica.

È ora di tornare al mondo vero, quello dei vivi.

 

  • e che pensi del fatto che abbiano avuto il coraggio di intonare l’Inno di Mameli? io sono allibita!

  • Solo allibita?!?!?

  • devo essere volgare?

  • Puoi esserlo, tranquilla…

  • vi risparmio, tanto sapete cosa direi…

  • Bravo,Ca! 🙂

  • Sì!