Quello che non c’è

 
 

  Ho questa foto di pura gioia,
  e’ di un bambino con la sua pistola
  che spara dritto davanti a se 
  a quello che non c’è…

Ho perso il gusto, non ha sapore
ma credo di camminare dritto sull’acqua
e su quello che non c’è….
Arriva l’alba o forse no 
a volte ciò che sembra alba non è…

Rivoglio le mie ali nere, il mio mantello
perciò io maledico il modo in cui sono fatto,
il mio modo di morire sano e salvo
il mio modo vigliacco di restare sperando che ci sia
quello che non c’è….

Curo le foglie, saranno forti
se riesco ad ignorare che gli alberi son morti….
Ma questo è camminare alto sull’acqua
e su quello che non c’è…
Ed ecco arriva l’alba, so che è qui per me
meraviglioso come a volte ciò che sembra non è,
fottendosi da sè, fottendomi da me
per quello che non c’è.

  • Solo tu sai chi

    è un giorno importante questo per me! chi se lo sarebbe aspettato…leggo il tuo blog e rivivo tutto quello che insieme abbiamo già vissuto, i festini, la maturità, le nostre nottate che tra una confidenza e l’altra ci hanno fatto diventare sempre più amici sempre più noi. poi ad un certo punto del blog descrivi una vita di cui io non faccio più parte…I’m no part of this, and I’m doing fine, recita la canzone che ovviamente tu mi hai passato e che mi ha accompagnata per un pò…
    in questo momento sono la persona più confusa del mondo-.- fondamentalmente credo tu abbia già capito cosa voglio dirti e quindi non mi dilungo….ti dico solo…ebbene sì!
    quando mi andrà, quando troverò la voglia e il coraggio ne parleremo…per ora me lo tengo dentro…tvb